Scuderia Tuscia Viterbo ASD


Vai ai contenuti

Ernesto RUSSO

scuderia

Ernesto Russo

Ernesto Russo

Spirito eclettico, nella vita come anche nello sport.
Dopo essersi confrontato con varie discipline sportive (sci e vela in particolar modo) ed aver ottenuto ottimi risultati anche a livello agonistico, desidera avvicinarsi in modo "maturo" all'automobilismo sportivo.
In questo caso, però, l'aspetto passionale assume connotazioni più didattiche che agonistiche; la fine conoscenza della tecnica di conduzione di una vettura prevarrà sulla competizione.
Il 1998 lo trova presso il "Centro Italiano di Guida Sicura" ALFA ROMEO (Autodromo di Varano de'Melegari), per partecipare al Corso "selezione GTV Challenge" riservato ai clienti del marchio del biscione [ istruttori: Andrea DeAdamich (Guida Sicura), Andrea Boldrini ed Antonio Tamburini (Guida propedeutica sportiva con telemetria) ].
Importanti impegni professionali e, soprattutto, familiari (la nascita delle sue due figlie) lo terranno in "stand by" fino al 2003.
In questo anno partecipa al Corso di Guida Sicura "avanzato" dell'ACI, (all'epoca sotto la direzione di Maurizio Verini della MASTER DRIVING), dove verrà seguito da Valter Bottacci, pilota rally nonchè esperto istruttore di Guida Sicura "in prestito" dal Driving Camp di Carlo Rossi.
Bottacci, apprezzandone subito la precisione di guida, come anche la approfondita conoscenza teorica sulla corretta conduzione della vettura, consiglia ad Ernesto di proseguire sulla strada intrapresa, vedendo in lui un futuro istruttore.
Nello stesso anno gli viene rilasciata la licenza CSAI al termine della partecipazione al Corso settimanale di alta specializzazione Rally presso la Scuola Federale Csai, dove insieme nuovamente a Valter Bottacci, verrà seguito da Lorenzo Marini, Piero Liatti e dall'indimenticabile Maurizio "Icio" Perissinot.
Con questi requìsiti, nel 2004 frequenta il Corso di formazione per Istruttori di Guida Sicura presso la Scuola "Guidare e Pilotare" BMW di Siegfried Stohr presso l'Autodromo di Misano (tutors: Siegfried Stohr, Herbert Stohr, Cristian Mattei, Nicoletta Mistò) superando brillantemente gli esami finali e conseguendo la qualifica.
Nel 2005 approda presso la Scuola " Sport and Safe Driving School " Lotus, dove, sotto la guida del suo direttore Marco Interrante, intraprende quell' iter di affinamento tecnico e di perfezionamento didattico, che gli consentirà di entrare a far parte dell'organico degli istruttori di Guida Sicura e Propedeutica Sportiva.
Nel 2007 partecipa al Rally-Ronde dei Monti Lepini, proprio al fianco di uno dei migliori allievi della "Sport and Safe Driving School" Alessandro Badulati, a bordo di una Peugeot 205 Rally.
Successivamente, parteciperà a gare Slalom e Formula Challenge, salendo numerose volte sul podio.
Proprio nella disciplina del "match race" automobilistico, nel 2010 partecipa al Campionato Formula Challenge CSAI Lazio, a bordo di una Peugeot 106 Rallye preparata dalla CIPIERRE, ottenendo un 3° posto di raggruppamento in una delle gare; lo steso risultato viene raggiunto anche nel 2011, questa volta a bordo di una Alfa Romeo 33 Trofeo.
Nel 2009 gli viene affidata la Presidenza della Scuderia Tuscia Viterbo A.S.D. per il quadriennio 2009-2012, iniziando il suo mandato promuovendo l'ingresso della Scuderia Tuscia Viterbo ASD nel novero dei Firmatari della European Road Safety Charter, con il
progetto "Automobilista sicuro, Pilota sicuro", che verrà molto apprezzato negli anni a seguire dalle Istituzioni Locali (Scuole Superiori, Associazioni...)
Durante la sua Presidenza, si dedica a varie attivita' in ambito associativo, quali la partecipazione alla Giornata Nazionale dello Sport CONI, il coordinamento dell'organizzazione del 1° Challenge Città di Viterbo (2009), del Campionato Formula Challenge CSAI Lazio (2010), del Campionato Formula Challenge CSAI Centro Italia (2011).
Nel 2012 gli viene assegnato il premio CONI "Best Sport Manager".
Nel 2013, riconfermato Presidente della Scuderia Tuscia Viterbo per il quadriennio olimpico 2013-2016, partecipa allo "Slalom dell'Autodromo di Magione" e allo "Slalom Civitavecchia - Terme Traiane” , a bordo di una Peugeot 106 Gr.RS, classificandosi rispettivamente 2° e 1° di categoria.

- puntare sulle frecce
per scorrere le icone

- cliccare sulle stesse
per ingrandire/ridurre le immagini

Home | scuderia | area associativa | area sportiva | area didattica-culturale | mediateca | links e download | segreteria contatti | Mappa del sito

Cerca nel sito

Torna ai contenuti | Torna al menu